Estratto: Gli uomini venuti dal mare

«Nahele, hai mai sentito parlare di una città d’oro da queste parti?»

«Che cos’è l’oro, capitano Kab?»

«È un metallo giallo con cui puoi comprare quasi tutto. Siamo in cerca di quella città da tempo ma non riusciamo a trovarla».

«È così importante per voi quel metallo?»

«Per qualcuno lo è».

«Per la nostra gente le cose importanti sono altre. Ciò che un uomo è, la sua felicità, la famiglia, essere accettato e stimato dal villaggio. Tutto il resto ha scarso valore. Comunque, non ho mai sentito parlare di una città costruita con un metallo giallo» confessò, candidamente, Nahele.

«Morgan, anche tu cerchi l’oro?»

«Io cerco risposte. Vorrei sapere perché sono nato, qual è la mia missione, dove sto andando, se è possibile un mondo migliore, perché esistono le stelle e soffia il vento, perché le emozioni infiammano il cuore».

«Mi piacciono le tue domande» commentò Nahele. «Da tempo me ne pongo di simili anch’io. Spesso ne parlo con Wapi. Anche lui cerca risposte. Se rimanessi a Guanahani diventeremmo grandi amici noi tre. Potremmo cercare assieme il sentiero che conduce alla luce».

 

Immediatamente disponibile

cartaceo o ebook.

su Amazon, Mondadori, Kimeric